Primi passi nella vendita

primi-passi-nelle-vendite

Hai scelto il tuo lavoro più bello, hai scelto di lavorare nelle vendite. Complimenti!
Perché sei all’inizio, e ogni inizio è pieno di domande, dubbi, paure e incertezze, voglio aiutarti a fare i primi passi in vendita.
Riuscirò a gestire la situazione? Cosa dovrei fare? Come farò ad andare d’accordo con il capo? Ma con i colleghi? Dove sono i clienti? Come trovarli? Come li convinco? Questo è il lavoro per me? Sarò in grado di raggiungere il mio obiettivo di vendita? Cosa devo fare per superare il mio obiettivo di vendita e ottenere il massimo bonus? Se queste domande sono d’attualità per te, spero di aiutarti con questi 5 consigli, tra i più importanti, per chi svolge l’attività di vendita.

1. Conosci i tuoi obiettivi

Non sempre i capi sanno coordinare le squadre di venditori. Quindi, se il primo giorno di attività non ti hanno detto quali sono gli obiettivi (obiettivo di marginalità, obiettivo di fatturato, numero di nuovi contatti, numero di contratti, ecc) o meglio le cose chi si aspettano che tu faccia, è meglio iniziare a chiarire questo, è essenziale sapere cosa si aspetta da te il tuo responsabile e quali sono gli indicatori (quantitativi e qualitativi) in base ai quali la tua performance sarà valutata.

2. Richiesta di feedback regolari

Nella maggior parte dei casi, il successo nelle vendite è il raggiungimento del budget di vendita. Tuttavia, la soddisfazione del cliente, il numero degli ordini o gli incassi possono essere indicatori importanti nella valutazione della tua performance. Quindi, per essere sicuro che sei “sulla strada giusta” sarebbe utile avere riunioni con il tuo capo per chiedergli se è soddisfatto del tuo lavoro e se ci sono cose che lui ti consiglierebbe di fare meglio . Chiedi i suoi suggerimenti e ascolta con attenzione i suoi consigli.

3. Conosci i tuoi limiti

Sei nuovo. Il tuo capo lo sa perché ti ha ingaggiato lui, quindi non si aspetta che tu abbia prestazioni paragonabili ai tuoi colleghi più esperti. Tuttavia, egli si aspetta che tu ti integri rapidamente nella squadra e di generare immediatamente risultati, e per questo devi sapere quali sono i tuoi punti di forza e quali sono i tuoi punti di debolezza. Magari non conosci tutti i prodotti, i clienti o non conosci le tecniche di vendita, non so … ma questo non è un problema se hai un piano concreto e hai stabilito anche entro quando devi aver rafforzato queste “debolezze”. E i punti di forza, massimizzali. Abbi fiducia in te stesso.

4. Sii una bella presenza

Questo significa avere un atteggiamento positivo permanente – il mondo ama vincitori e sta alla larga da chi si lamenta continuamente.
Per avere una presenza di un venditore ad Alte Prestazioni, vestiti accuratamente, sii sempre rispettoso non solo con i clienti ma anche con i colleghi, indipendentemente dal reparto nel quale lavorano o dalla loro posizione. Ricordati di sorridere spesso.

5. Investi in te stesso

Il tuo futuro è la responsabilità del tuo datore di lavoro?
Quindi non è responsabilità del tuo datore di lavoro nemmeno il tuo sviluppo personale. È solo tua la responsabilità. Tutto ciò che guadagni nei primi sei mesi investi in te stesso.
Come? Leggi. Partecipa a seminari di vendita. Incontra persone di successo, venditori di successo. Iscriviti ai blog  o  siti di vendita, entra nelle comunità di venditori. Non perdere nessuna formazione di vendita.
Più velocemente fai i primi passi, più velocemente impari. Buona fortuna!

Se vuoi approfondire il sistema per aumentare il tuo fatturato e capire come trovare nuovi clienti senza utilizzare l’internet, allora puoi cliccare qui adesso!

Scopri gli altri miei servizi: ad esempio, in questa pagina ti spiego come motivare venditori efficacemente!

Condividi questo articolo con un amico che ha bisogno di leggerlo o scrivimi che cosa ti è piaciuto!